Archivi tag: wire frame

Lampshade & Frame

(pls enter on the italian translation)

An entity of interior design that develops and turns a space into an effective conceptual project and enters significantly in relation with its form: the lampshade.

Telaio Cilindro - Drum Frame

Telaio Cilindro – Drum Frame

The frame is the backbone of the lampshade, the efficient adaptation to its modern function.  It is composed by a set of elements making up the skeleton of a rigid supporting structure with which some parts of less resistance are connected.

Telaio Pagoda Quadra - Square Bell Frame

Telaio Pagoda Quadra – Square Bell Frame

A lampshade has a metal structure with two or more orders of straight wire supports holding up the upper and the lower edges; the frame has a central socket to attach the light bulb and is made of a metallic wire, galvanized or covered with plastic, usually painted white to prevent oxidation and rust.

Telaio Cinese - Round Chinese Coolie Frame

Telaio Cinese – Round Chinese Coolie Frame

The lamp saddle and socket can have different sizes: the small E14 or the large E27 wire fitting, eventually with a reducer or an adapter ( i.e. a white plastic ring, or a converter plug, that goes between the socket and the bulb), permanently attached to the shade which is directly installed to the lamp socket (EC European or BC British fitting system).

Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Lampshade & Fabric

The template.  It is important to draw the template, in order to cut the fabric in the right measures.  First of all I take a large piece of thin paper, or pattern paper, (or more paper sheets joined together with adhesive tape) and a soft pencil.  Then I lay the shade (already provided for its polystyrene panels) on it and, from the vertical rear seam, I begin to roll the shade and to trace around the rims on all sides to the starting point.  With a ruler I extend the sides of each line out 2-3 cm. and trace a further edge in all directions the lines were heading.  Finally, I cut the template out of the piece of paper with scissors or a craft cutter.  Now the template is ready.

Preparing the fabric.  To select the right fabric to cover my shade, in addition to considering colour and design, I have to consider its transparency as well as the amount of heat my lamp expels because I do not want my chosen material to melt.  That’s why I read the fabric label carefully to determine its heat sensitivity.  Afterwards I wash and iron the fabric perfectly.  I lay the template on the wrong fabric side and I trace it with a soft pencil.

Checking up fabric design.  The above mentioned template process, although laborious, helps me to understand everytime if the fabric design is suitable for my lampshade.  The correct fabric position is important: the design must be in evidence, both on the front and on the rear shape side; it should not be cut out badly on the edges and pretty harmonious!  On the contrary, I can always remove the fabric and take it on again, or even replace it, in order to get a first-rate colour-rich canvas.

 Stoffa Danidè 01  Stoffa Danidè 02  Stoffa Danidè 03  Stoffa Danidè 04 Stoffa Danidè 05  Stoffa Danidè 06 Stoffa Danidè 07  Stoffa Danidè 08

Cutting the fabric.  I place the template on the wrong side of my fabric and trace all cutting lines with a soft pencil.  I cut the fabric out carefully.  The new cover is now ready to be glued to the shade.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Paralume & Tessuto

La Dima.  Disegnare la dima è molto importante per tagliare nella giusta misura il tessuto che rivestirà il paralume.  Per prima cosa, prendo un cartoncino sottile di dimensioni adeguate (oppure unisco insieme più cartoncini con lo scotch) e una matita morbida.  Appoggio il paralume (già provvisto del suo rivestimento in PVC) sul cartoncino in corrispondenza della giuntura verticale posteriore.  Ruotandolo, disegno la sagoma su tutti i lati fino a tornare al punto di partenza.  Con il righello ricalco bene le linee e tratteggio un ulteriore bordo di 2-3 cm.  Infine, ritaglio il foglio di carta con una forbice. Ecco pronta la dima.

Preparare il tessuto.  Lavo e stiro accuratamente il tessuto.  Metto la mia dima sul rovescio del tessuto e traccio la sagoma con una matita morbida.

 Stoffa Danidè 1  Stoffa Danidè 2  Stoffa Danidè 3  Stoffa Danidè 4  Stoffa Danidè 5  Stoffa Danidè 6  Stoffa Danidè 7  Stoffa Danidè 8

Controllare la posizione e il disegno.  Questo procedimento con la dima, per quanto laborioso, mi aiuta a capire ogni volta se il disegno del tessuto è ben posizionato sul paralume.  La giusta posizione del disegno è molto importante: il motivo deve essere in evidenza, sia sul davanti sia sul retro, non deve essere malamente tagliato lungo i bordi e risultare armonioso!  Nel caso contrario, posso sempre riposizionare il tessuto, o addirittura sostituirlo, per ottimizzare l’effetto visivo.

Tagliare il tessuto.  Dopo aver verificato che il tessuto sia perfetto, con l’ausilio di una forbice, o di una rotella-cutter specifica per la stoffa, lo taglio seguendo il disegno della dima.

Stoffa Danidè 9  Stoffa Danidè 10  Stoffa Danidè 11  Stoffa Danidè 12

Incollare il tessuto.  Parto dalla giunzione posteriore del paralume e spalmo con un pennello piatto e largo, verticalmente per 5-6 cm., una giusta dose dell’apposita colla vinilica, insistendo sui margini del bordo inferiore e superiore.  In alternativa, posso usare una colla spray permanente.  Faccio aderire perfettamente il tessuto e lo premo delicatamente per eliminare tutte le bolle d’aria e le grinze.  Lascio asciugare la colla per qualche minuto e procedo ad incollare, con lo stesso metodo, il resto del tessuto fin quasi alla giunzione posteriore.

Colla Vinilica /Tessuto & Carta

Finitura giunzione posteriore.  In corrispondenza della giunzione posteriore del paralume ripiego il tessuto per creare un bordino di finitura.  Quindi, taglio il tessuto in eccesso e incollo questo bordino con la colla vinilica, facendolo aderire perfettamente.  Per fissarlo definitivamente, passo un po’ di colla anche sull’esterno del bordino ripiegato.

Lampshade & Fabric

Asciugatura della colla.  Lascio asciugare la colla per almeno 6 – 12 ore.

 Lampada Orsetto

Finitura dei bordi interni.  Lavoro un bordo alla volta, partendo da quello inferiore.  Ci sono due metodi: la colla oppure il nastro biadesivo.  Con la colla, spalmo lungo 5-6 cm. del bordo interno una buona dose di colla con un piccolo pennello piatto, ripiego il tessuto, lo faccio aderire accuratamente e lo fisso con le mollettine di plastica.  Evito di passare la colla sul tessuto eccedente il bordo.  Procedo così, man mano che la colla si asciuga, fino alla fine.  Taglio con una forbice, o un cutter, il tessuto in più e ripulisco eventuali residui di colla all’interno del paralume con un panno morbido imbevuto di alcool isopropilico.  Con il nastro biadesivo (vedi tags), faccio aderire un lato del nastro al bordo interno del paralume; l’altro lato, al tessuto.  Tiro e premo per eliminare tutte le grinze e le bolle d’aria.  Quando la colla è perfettamente asciutta, o il nastro biadesivo è ben fissato, in ogni caso il bordo inferiore è rifinito, allora procedo a sistemare il bordo superiore del paralume.

Lampada Farfalle (particolare)Lampada Farfalle (particolare)

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,